a piè di pagina


l’orto di michelle obama e langue&parole traduzioni
marzo 30, 2009, 1:45 pm
Filed under: babele

whspread111Sarà la crisi, sarà questo nuovo mito della futura neoetà dell’oro ecologista, sarà la Casa Bianca, ma gli orti si moltiplicano. Dalle coltivazioni sui grattacieli di New york all‘orto della famiglia Barack ci sono moltissimi esempi di come riadattare privatamente e produttivamente spazi verdi.
Ma quale collegamento con Langue&Parole? quale senso con il mondo della traduzione?
Tempo fa ci siamo occupati di un testo sull’architettura del paesaggio. Giardini d’avanguardia. Avantgardeners. Il libro sta avendo un discreto successo e lo troviamo spesso recensito. Ultima occasione il domenicale del sole24ore del 29 marzo. L’argomento è d’attualità e mi piace pensare che nel semplice orto della first lady possa prima o poi passare anche Martha Schwartz.

Tim Richardson, AvantGardeners, 50 progettisti visionari per il paesaggio contemporaneo, 22publishing, Milano.


Lascia un commento so far
Lascia un commento



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: