a piè di pagina


Darwin Day e la traduzione di Stephen J Gould “I Have Landed”
febbraio 13, 2009, 9:48 am
Filed under: babele

darwin

Poche parole per parlare anche noi delle manifestazioni del bicentenario. Tralascio considerazioni sulla fortuna e la sfortuna di Charles Darwin, quanto sia stato stiracchiato il suo pensiero e quanto chiunque abbia studiato, interpretato e misinterpretrato. Ottima sintesi giornalistica sul domenicale del Sole24 ore di settimana scorsa.  Uno dei miei libri preferiti da sempre è Intelligenza e pregiudizio e sono felice nel vedere pubblicata un’opera di Gould per “festeggiare” Darwin. Cosa che può sembrare strana ai più, ma non del tutto.

Ottima la traduzione di Isabella C. Blum (qui le prime pagine in PDF)

ihavelanded(da Codice Edizioni) Le persone che hanno avuto la fortuna di conoscere, lavorare o anche solo chiacchierare con Stephen Jay Gould, nonché i milioni di lettori dei suoi libri, ne ricorderanno la travolgente cultura enciclopedica. La curiosità e la passione per ogni espressione della creatività umana – dalla scienza alla politica, dall’arte al baseball, dalla letteratura ai Simpson – sono state infatti la cifra del suo percorso biografico e intellettuale; una divertente e divertita varietà di scrittura che in questa raccolta di saggi trova una delle sue massime espressioni. Gould, scienziato e autore di libri specialistici e divulgativi, fu anche instancabile editorialista per riviste e giornali, tra cui “Natural History”, “Time” e “New York Times”; saggi dove le riflessioni sull’evoluzionismo, e sul suo impatto nella società contemporanea, convivono perfettamente accanto a quelle sui legami tra scienza, arte e letteratura e tra storia mondiale e personale (l’11 settembre 2001 è stato anche il centesimo anniversario dello sbarco a Ellis Island del nonno di Gould, dal cui diario è tratta la curiosa espressione del titolo). I Have Landed è l’ultima antologia di quegli articoli, curata dallo stesso Gould poco prima della sua prematura scomparsa; uno spaccato completo della sua scrittura, capace di trasmettere il talento, la lievità e l’acume di uno degli intellettuali più influenti del Novecento.

(da Wikipedia): Stephen Jay Gould (New York, 10 settembre 1941 – 20 maggio 2002) è stato un biologo, zoologo, paleontologo e storico della scienza statunitense. Docente di zoologia e geologia all’università di Harvard, vinse l’American Book Award for Science per Intelligenza e pregiudizio. Ottenne, inoltre, il premio della National Book’s Critic Circle Award, un’organizzazione senza scopo di lucro, che consiste di circa 700 critici letterari interessati ad onorare la qualità di scrittura e comunicazione. È considerato uno dei divulgatori scientifici più prolifici ed influenti della sua generazione. In questa veste scrisse oltre 300 saggi pubblicati su Natural History e poi raccolti in vari volumi alcuni dei quali tradotti anche in italiano, come Il pollice del panda, Risplendi grande lucciola, Bravo brontosauro, La vita meravigliosa. In molte occasioni si espresse contro l’oppressione culturale in tutte le sue forme, in special modo contro la pseudoscienza al servizio del razzismo e contro l’insegnamento del creazionismo come teoria scientifica. Dopo aver ottenuto un PhD alla Columbia University, nel 1967 divenne un ricercatore ad Harvard. Aiutò nel 1972 Niles Eldredge a sviluppare la sua teoria degli equilibri punteggiati in cui si sostiene che i cambiamenti evolutivi avvengono in periodi di tempo relativamente brevi (su scala geologica) sotto l’impulso di stress ambientali, separati da lunghi periodi di stabilità evolutiva delle forme di vita.


Lascia un commento so far
Lascia un commento



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: