a piè di pagina


vagabond voices
gennaio 20, 2009, 10:29 am
Filed under: babele

vagabondvoicesè ben noto che l’editoria italiana traduca moltissimo, quasi un quinto del totale annuo dei titoli. Questo dato fa riflettere su quanto sia profonda la provincialità della nostra cultura da non pseudo-lettori, soprattutto se confrontato con il numero effettivo delle vendite di titoli in lingua originale. Fra tutte questa negatività appare però un vantaggio. Traducendo molto per senso di inferiorità o per faciloneria commerciale almeno abbiamo accesso a una quantità di culture e voci che altrimenti non potremmo nemmeno sfiorare. Dal provincialismo al mondo. Insomma siamo lontanissimi dalla monocultura anglosassone dove si traduce solo il 2% dei titoli. Allan Cameron traduttore scozzese dall’italiano sembra preoccuparsi di questa mancanza nel mondo anglofono e vede il rischio di un “provincialismo dei potenti”. Nasce così vagabond voices, casa editrice che intede pubblicare traduzioni dall’italiano. Siamo ancora agli inizi, ma da parte mia spero tanto che il viaggio sia lungo e ricco d’avventura.

Why Vagabond Voices? Novelists do not always resemble vagabonds literally, although many do. But like vagabonds, they are itinerant always in their minds and often geographically too. They move quickly across a landscape, recording it, examining it and often misunderstanding it, because it is not the job of the novelist to utter the final truth on anything, but rather to go in search of small truths while leaving some work for their creative partners: the readers.


Lascia un commento so far
Lascia un commento



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: