a piè di pagina


faber e la traduzione
gennaio 12, 2009, 9:54 am
Filed under: babele

de_andreLa passione di Fabrizio De André per le parole e la traduzione è evidente e segna tutta la sua storia. Dalla poesia alle lingue “altre”. Da Lee Masters a Crêuza de mä.  L’autenticità della vita, il realismo delle parole si trovano in tutti i testi delle sue canzoni. Ieri sono state numerossime le iniziative per ricordarlo a dieci anni dalla morte. Concerti, inaugurazioni, manifestazioni persino attraverso facebook. Primo fra tutti, però, lo speciale su Rai Tre di Fazio. Non va dimenticata la mostra Fabrizio De André a Palazzo Ducale, Genova. Girovagando in rete si trovano numerose iniziative, e spesso ci si imbatte in traduzioni più o meno amatoriali dei suoi testi. Come questa di “Bocca di Rosa“.


Lascia un commento so far
Lascia un commento



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: